Notice: Undefined index: HTTP_ACCEPT_LANGUAGE in /srv/www/longaronefiere.it/www/fluent/code/Fluent.php on line 290
CHIUSA A LONGARONE FIERE UNA GRANDE EDIZIONE DI MIG - MOSTRA INTERNAZIONALE DEL GELATO ARTIGIANALE » Longarone Fiere

CHIUSA A LONGARONE FIERE UNA GRANDE EDIZIONE DI MIG - MOSTRA INTERNAZIONALE DEL GELATO ARTIGIANALE

Pubblicato il 6 Dec 2017 |

La 48. Coppa d’Oro assegnata a Giuseppe Zerbato di Recoaro Terme (VI) – Il 24. Concorso nazionale di gelateria “Carlo Pozzi” premia l’istituto alberghiero “Alfredo Beltrame” di Vittorio Veneto (TV) - E’ “Dolci Armonie” il “Gusto gelato dell’anno 2018”

La 58. MIG - Mostra Internazionale del Gelato Artigianale di Longarone Fiere (Belluno) chiude davvero alla grande registrando un’affluenza di operatori del settore sempre più qualificata da una cinquantina di Paesi esteri. La MIG si conferma l’evento leader dedicato esclusivamente al comparto delle macchine, attrezzature, semilavorati, materie prime, arredamenti e accessori per la gelateria. Si conferma infatti numerosa la presenza europea, ma anche da Sud America e Asia.

“Ancora una volta Longarone – afferma il Presidente di Longarone Fiere, Giorgio Balzan -  si conferma in modo assoluto la capitale del mondo del gelato artigianale”. Mentre per il Presidente della MIG, Fausto Bortolot, sono stati “anche per quest’anno quattro giorni intensi e ricchi di soddisfazioni, frutto di un anno di lavoro e del superamento di non poche difficoltà, ma la soddisfazione ripaga sempre”.

Nel corso della giornata si è svolta l’assemblea di Uniteis che ha richiamato centinaia di gelatieri artigiani operanti in Germania. Il presidente Dario Olivier ha tracciato un bilancio dell’attività del sodalizio che conta oltre 1.600 punti vendita. Assegnato il premio Uniteis 2017 a Idolino Bertacco, già Segretario Generale dell’Associazione, ne rappresenta la memoria storica. Inoltre conferiti gli attestati per i 25 anni di appartenenza all’Associazione a ben diciassette iscritti.

Molto partecipata poi la cerimonia di premiazione dei vari concorsi. Il Premio “Passione” su AppGelato, per l'attività artigianale di altissimo livello, da sempre svolta con grande personalità e dedizione, ha visto riconosciute la Gelateria Rufus di Pisa, Gelateria Gelatop di Borgoricco (PD), e la gelateria Dolci Voglie di Putignano (BA). Consegnati anche i premi del 16. concorso “Gelaterie in web 2017”, riservato ai migliori siti internet e pagine Facebook della gelateria. Quest’anno a vincere è stato Andrea Fassi della gelateria Palazzo del Freddo di Roma, che ha preceduto Veronica Fedele di Gretel Factory di Formia (LT) e, ex aequo al terzo posto, Cristophe Penneman di Cremerie Francois di Sint-Niklaas (Belgio) e Massimo Allibardi di Antiche Tentazioni di Selvazzano Dentro (PD). A seguire la proclamazione di “Dolci Armonie”, quale “Gusto gelato dell’anno 2018”, promosso dal G.A. – Comitato nazionale per la difesa e la diffusione del gelato artigianale di produzione propria, presieduto, dopo l’elezione tenutasi ieri, dal neoeletto Ciro Verde, che verrà lanciato nelle gelaterie italiane alle quali sarà fornita la ricetta per la preparazione. Il gusto è stato preparato quest’anno da Tomas Infante della “Gelateria Antiche Tentazioni” di Selvazzano Dentro (Veneto).

E’ stata poi la volta della 24. edizione del concorso nazionale di gelateria “Carlo Pozzi”. Presenti gli allievi di undici istituti alberghieri, usciti dalle selezioni in giro per l’Italia. La giuria, presieduta da Luigi Dal Farra, ha valutato le composizioni sul tema: “Le eccellenze del territorio in gelateria”. Il successo finale, per il secondo anno consetivo e quindi comprensivo di una vetrina professionale per gelato, è andato a Samantha Favero e Monica Merotto dell’IPSSAR “Alfredo Beltrame” di Vittorio Veneto (TV), con il piatto “Estate di San Martino”.  Alle loro spalle si sono classificati Daniela Calderon e Matteo Manfucci dell’IIS “Patrizi-Baldelli-Cavallotti” di Città di Castello (PG), mentre al terzo posto Martina Veronese e Sandro Basso dell’Istituto Superiore “Dieffe” di Noventa Padovana (PD). All’IPSSEOA “San Paolo” di Sorrento (NA) invece, per aver ospitato il maggior numero di istituti nella selezione regionale, lo stage presso lo stand di Artglace ed ex aequo al CFPTA “Lepido Rocco” di Caorle (VE)  è andato il Gelato CoolBox offerto dall’azienda IFI di Tavullia (PU).

La 58. MIG si è conclusa con la 48. Coppa d’Oro, ovvero l’Oscar mondiale del gelato artigianale, imperniata quest’anno sul gusto mandorla. Ad aggiudicarsi il primo posto Giuseppe Zerbato della gelateria “Il Gelataio” di Recoaro Terme (VI).  Un successo decretato dalla giuria della fase finale a cinque con il gusto Noce, coordinata dai responsabili dell’Associazione  Accademici Italiani Gelatieri Artigiani. Alle sue spalle si sono classificati Alex Giovanni Bucciol della gelateria “Mikamale” di Portogruaro e Gianni Piucco della gelateria “Puro Gelato” di Heidelberg (Germania). Tutte le classifiche complete saranno pubblicate sul sito.