Notice: Undefined index: HTTP_ACCEPT_LANGUAGE in /srv/www/longaronefiere.it/www/fluent/code/Fluent.php on line 290
Apre domani Caccia, Pesca & Natura - Oltre 140 riproduzioni al 15. Concorso Nazionale di Tassidermia » Longarone Fiere

Apre domani Caccia, Pesca & Natura - Oltre 140 riproduzioni al 15. Concorso Nazionale di Tassidermia

Pubblicato il 28 Apr 2017 |

Sarà l’Assessore regionale all’agricoltura, caccia e pesca, Giuseppe Pan ad aprire domani, sabato 29 aprile, la 17a edizione di “Caccia, Pesca e Natura”, Fiera nazionale di prodotti, attrezzature e servizi per la caccia e la pesca sportiva che proseguirà nel Quartiere Fieristico di Longarone Fiere Dolomiti (Belluno) fino a lunedì 1° maggio (l’orario d’apertura è dalle 9 alle 19).

La rassegna, che rappresenta uno degli appuntamenti nazionali più seguiti dagli appassionati del mondo venatorio, si presenta con un colpo d’occhio suggestivo. 122 marchi aziendali in rappresentanza di 11 regioni italiane e 8 paesi esteri daranno la possibilità ai visitatori di venire a contatto con aziende di assoluto valore. Rinnovata la collaborazione con il Consorzio Armaioli Italiani, sarà qualificata anche la rappresentanza delle rinomate aziende produttrici di fucili della Val Trompia, senza dimenticare le proposte di prodotti, accessori e capi di abbigliamento tecnico in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza.

“Caccia, Pesca e Natura” sarà inoltre caratterizzata per la grande attenzione dedicata agli aspetti storici e culturali che accomunano da sempre l’attività venatoria e l’ambiente naturale della montagna attraverso mostre naturalistiche e di collezionismo inserite unite alla presenza delle realtà associative del mondo venatorio. Tra gli eventi collaterali spiccano sicuramente il Raduno cani Drahthaar del Triveneto, un prestigioso concorso che si avvale del giudice internazionale Dr. Giulio Bezzecchi, e l’ormai tradizionale “Festa del Cacciatore”, che vede protagoniste Istituzioni, Associazioni di settore e i Distretti Venatori montani. Ad animare la Festa del Cacciatore quest’anno ci sarà nella giornata di sabato anche l’artista Mauro Lampo con il laboratorio di intaglio sul legno per bambini e ragazzi della fauna delle Dolomiti, ma a farla da padrone per tutte e tre le giornate saranno le numerose degustazioni di piatti tipici: sono proprio questi elementi a caratterizzare la manifestazione, un vero e proprio punto d’incontro fra cacciatori per stare insieme e scambiarsi esperienze di caccia in montagna.

Una delle grandi attrazioni è rappresentata dalla 15a edizione del Concorso Nazionale di Tassidermia, organizzato dall’Associazione Tassidermisti Italiani, che trasforma il polo fieristico longaronese in un punto di interesse di levatura internazionale per la categoria, anche per lo straordinario Diorama in esposizione e i numerosi seminari di insegnamento e aggiornamento sulle tecniche di preparazione seguiti non solo dai soci A.T.I., ma anche dagli studenti delle Facoltà di Scienze Forestali e Medicina Veterinaria. La competizione, che vede il sostegno della Regione del Veneto, mette in scena i più accreditati tassidermisti italiani attualmente in attività, sottoposti ad una giuria internazionale, coordinata da Stephan Weigl, professionista austriaco già vincitore di campionati mondiali di tassidermia. “Sarà un’esposizione straordinaria – afferma Iginio Bressan, presidente dell’ATI – con riproduzioni uniche nel loro genere. Si tratta, a parte gli ungulati, di soggetti di specie protette in cattività o deceduti per morte naturale nei parchi”. Da sottolineare quindi la grande opportunità  didattica offerta da questa esposizione (oltre 140 gli esemplari). 

Si conferma di elevato interesse anche il settore della pesca sportiva, al quale viene riservata una specifica area espositiva nella quale saranno presenti le migliori aziende di settore e la maggior parte dei bacini di pesca della provincia di Belluno. E grazie alla collaborazione con il Bacino di Pesca n. 6, Maè – Piave, ed altri appassionati ai pescatori sportivi sono riservati anche due importanti appuntamenti outdoor: una gara di pesca alla trota fario e una gara a squadre a spinning, nelle due giornate di sabato 29 aprile e lunedì 1° maggio.

La giornata di domani vedrà impegnato anche il Centro Congressi, la mattina alle ore 10.00 con il convegno "UNGULATI SULLE ALPI: i dati della commissione tecnica U.N.C.Z.A." e l’intervento del Dr. Luca Pelliccioli, mentre nel pomeriggio alle 15.00 con “Il contratto di fiume della Piave” organizzato dalla Federazione Bacini di Pesca delle Dolomiti Bellunesi.